Conferenza "Ecologia e finanza, un'alleanza per il futuro" – appuntamento con Gaël Giraud

Mercoledì 11 maggio l’economista francese Gaël Giraud, oggi padre gesuita e attuale chief economist all’Agence Française de Développement di Parigi, sarà ospitato a Verona per il convegno «Ecologia e finanza, un’alleanza per il futuro», che si terrà presso la Biblioteca Capitolare di Verona (P.za Duomo, 13) a partire dalle ore 11.00.

L’evento è stato organizzato dalla Casa Editrice Missionaria Italiana, in collaborazione con Verona Network, la Biblioteca Capitolare, la Commissione diocesana Nuovi Stili di Vita e ForGreen Spa per promuovere l’edizione italiana del libro di Gaël Giraud “Transizione Ecologica. La finanza a servizio della nuova frontiera dell’economia” (Editrice Missionaria Italiana, prefazione di Mauro Magatti).

Oltre all’Autore interverranno mons. Bruno Fasani, prefetto della Biblioteca, don Renzo Beghini, teologo e docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Vincenzo Scotti, Amministratore Delegato di ForGreen Spa. Modererà l’incontro Lorenzo Fazzini, direttore di Editrice Missionaria Italiana.

Giraud afferma che si può trovare una strada concreta e percorribile per salvare il domani del pianeta: «La transizione ecologica sta ai prossimi decenni come l’invenzione della stampa sta al XV secolo o la rivoluzione industriale al XIX» afferma l’economista gesuita, dando l’idea della portata storica di tale progetto. «O si riesce ad innescare questa transizione e se ne parlerà nei libri di storia; o non si riesce, e forse se ne parlerà tra due generazioni, ma in termini ben diversi».

L’intervento di Vincenzo Scotti porta l’attenzione sui modelli energetici proposti da ForGreen, i quali mirano a rendere l’energia rinnovabile accessibile sia alle aziende sia ai privati e a realizzare una transizione energetica “dal basso”, ovvero a partire dal coinvolgimento dei cittadini e del territorio. “La missione di ForGreen come azienda è quella di promuovere la sostenibilità energetica, economica e sociale tra le persone e le imprese, attraverso la creazione e la diffusione di modelli innovativi. Per permettere alle persone di avere accesso ad energia pulita e a basso costo ForGreen ha portato in Italia le cooperative energetiche, già ampiamente diffuse nel Nord Europa, che permettono ai cittadini di comprare quote di impianti di produzione condivisi per autoprodursi l’energia di casa propria. Per le aziende invece, abbiamo elaborato un modello di “energia a chilometri zero“, dove l’energia dei piccoli e medi produttori italiani viene comprata da ForGreen e fornita alle aziende locali, per creare una rete di produttori e consumatori che valorizzi le risorse del territorio“.

Evento Giraud 11 maggio

Scarica la locandina dell’evento cliccando sull’immagine.